“Ho cercato di giocare la partita nella mia mente prima di scendere in campo. Mi sono preparato per i possibili scenari e ho sempre cercato di immaginarmi vincitore. Tutto dipende dalla forza di volontà, dalla forza che acquisisci non tanto dal fisico, ma dalla testa. Per me è una continua battaglia interiore, una questione di stabilità. Nei momenti più difficili devi ricordarti che sei lì per un motivo e che sei più forte del tuo avversario”

Questo è quello che ha detto il tennista serbo Djokovic nella conferenza stampa dopo la vittoria dell’ultima edizione del torneo di Wimbledon.
È uso comune pensare che, per poter vincere nello sport, basti possedere un gran talento, ma non è assolutamente così, o meglio, il talento ci aiuta in maniera significativa, ma da solo non è abbastanza. Per ottenere una prestazione sportiva che rispecchi sempre al massimo le possibilità e capacità degli atleti, è indispensabile curare nel minimo dettaglio 4 diverse tipologie di allenamento:

  • la preparazione atletica

  • la preparazione tecnica

  • la preparazione tattica

  • la preparazione mentale

Infatti quello che alle volte si ignora è quanto la mente possa influire sul corpo e quanto le abilità mentali siano importanti per il raggiungimento della propria prestazione ottimale. Senza allenare al meglio la nostra mente, l’efficacia delle altre preparazioni (atletica, tecnica e tattica) si riduce di
molto.

Il mondo dello sport è pieno di sportivi dotati di grande talento, ma irrealizzati, a causa di una preparazione mentale non valida o attuata in maniera non corretta.
Risulta quindi evidente che, senza allenare in modo adeguato e corretto la mente, è molto difficile raggiungere il successo nello sport. È con l’allenamento mentale che gli atleti acquisiscono maggiore fiducia in se stessi e nelle proprie prestazioni, capacità di gestire positivamente gli errori, acquisizione della capacità di canalizzare in modo efficace rabbia, agitazione ed altre emozioni che spesso si tramutano in ansia e stress per arrivare ad accrescere la consapevolezza di se stessi e dei propri punti di forza per permettere la realizzazione e lo sviluppo delle proprie potenzialità.

La preparazione mentale è il fattore che oggi può fare la differenza, perché facilita e amplifica l’espressione di tutte le potenzialità tecniche, tattiche e fisiche dell’atleta. Attualmente molti atleti, ricorrono al Mental Coach solo quando incontrano un periodo di difficoltà, quando vogliono sviluppare o ritrovare la motivazione, quando vogliono essere supportati nel superare la delicata fase di un infortunio che li costringe a lunghi periodi di inattività o ancora quando vogliono trovare quella marcia in più che li può aiutare a scalare il successo e ad affrontare i propri limiti.
Pochi atleti e poche organizzazioni, invece, si rendono conto della necessità di modificare il proprio approccio all’impegno sportivo e di quanto sia importante imparare a conoscere strumenti di preparazione mentale fondamentali per affrontare al meglio allenamenti e competizioni.

L’auspicio è che, nel mondo agonistico, sempre più associazioni sportive, anche dilettantistiche, inseriscano il Mental Coach come figura stabile per affiancare e lavorare in sinergia con l’allenatore, e non solo in occasioni sporadiche e limitate nel tempo, ma durante l’intero ciclo annuale di preparazione tecnica/fisica.

Sei un genitore, allenatore o un personal trainer e vuoi analizzare i tuoi discorsi o allenarti per costruirne di tuoi più efficaci con lo staff de I.L. mental coach?Compila il form qui sotto.

Mental Coach professionisti ed esperti di comunicazione sapranno darti un parere professionale e personalizzato sulle tue esigenze!

RICHIEDI INFORMAZIONI

OTTIENI CONTENUTI ESCLUSIVI E RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
SEGUICI SU